Naiadi, Cgil, preoccupati per il futuro

Abruzzo
6cf5cbdd0da4d5886d3a5878fc379d30

Stamattina assemblea dipendenti e collaboratori

(ANSA) - PESCARA, 29 MAR - Assemblea di dipendenti e collaboratori delle piscine 'Le Naiadi' di Pescara per conoscere il loro futuro alla luce della scadenza, il 31 marzo, dell'affidamento temporaneo della struttura, da parte della Regione Abruzzo, alla Progetto Sport Gestione Impianti. "C'è preoccupazione - spiega il segretario provinciale Cgil Pescara Luca Ondifero - Lavoratori dipendenti, collaboratori e istruttori vogliono risposte certe, non si sa cosa accadrà dopo il 31 marzo; c'è un ricorso al Tar presentato dal gestore, su cui siamo in attesa di una pronuncia che non sappiamo quando arriverà. La priorità è che i lavoratori, siano essi dipendenti o autonomi, continuino a lavorare. Ma non è solo una questione di occupazione, è anche una questione legata all'impianto sportivo della città di Pescara, per la sua storia e la sua importanza e su cui riteniamo che le istituzioni debbano intervenire. Rispetto alla manutenzione chiediamo che la Regione chiarisca, così come il gestore. Qualcuno deve farsi carico di questa situazione".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24