Pettinari,risolvere gestione elisoccorso

Abruzzo
20b1b21d87bb6609e7f03a6e2243e4b6

Appello a Marsilio e Verì, stop spreco soldi, adeguare eliporto

(ANSA) - PESCARA, 23 MAR - E' stato acquistato due anni fa, ma il peso è superiore alla capacità dell'eliporto dell'ospedale di Pescara, quindi l'elicottero deve arrivare in aeroporto e da lì un'ambulanza privata trasporta il paziente in ospedale. Un "vero e proprio esempio di mala gestio" per il consigliere regionale Domenico Pettinari (M5s) che chiede al presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio e all'assessore alla Sanità Nicoletta Verì di risolvere la questione al più presto. Pettinari ricorda che l'ambulanza "è pagata dalla stessa Asl: 3.800 euro al mese, più 0,39 centesimi a km. Uno spreco di soldi pubblici" che si potrebbero utilizzare per uniformare l'eliporto alle esigenze del nuovo mezzo. Il "dato più allarmante", per l'esponente M5s, è che si allungano i tempi di intervento; e l'ambulanza non è medicalizzata, quindi il medico dell'equipaggio dell'elicottero deve seguire il paziente fino all'ospedale. Se nel frattempo arriva una chiamata per l'elisoccorso non si può riprendere il volo prima del ritorno del medico".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24