Arsenale nell'auto, arrestato 60enne

Abruzzo
l-aquila

Cc Comando Chieti trovano borsone con munizioni e bombe a mano

(ANSA) - MONTESILVANO (PESCARA), 20 MAR - Un uomo di 60 anni è stato arrestato a Montesilvano dai Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Chieti con l'accusa di detenzione di armi e munizionamento da guerra e materiale esplosivo. Nella sua auto, posteggiata sotto casa a Montesilvano, i militari hanno trovato un borsone che conteneva un fucile mitragliatore, due pistole, due bombe a mano attive che verranno fatte brillare, munizioni per kalashnikov, quattro caricatori per pistole e fucili mitragliatori e diverse fondine.
    Il sessantenne ha precedenti per associazione a delinquere, estorsione e traffico di stupefacenti. Sul posto c'è il comandante provinciale dei carabinieri di Chieti, colonnello Florimondo Forleo.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24