Pagano (FI), parole Grillo offensive

Abruzzo
d37366089934a8f12aa74e6c33763e0c

Coordinatore regionale, offende profondamente gli abruzzesi

(ANSA) - PESCARA, 13 FEB - "Rimango profondamente sconcertato dalle parole pronunciate da Beppe Grillo ieri, quando, pieno di rabbia per la cocente sconfitta subita dal M5s in Abruzzo, ha chiesto indietro i 700 mila euro, le ambulanze e gli spazzaneve a turbina a suo dire donati agli abruzzesi". Così il senatore Nazario Pagano, coordinatore regionale di Fi, in replica alle dichiarazioni del comico in uno spettacolo a Bologna, in cui parlava dei fondi del Masterplan Abruzzo. "Vorrei ricordare al signor Grillo, - aggiunge - che quei soldi provengono dalle casse dello Stato: sono denari pubblici, semplicemente stornati.
    La bassezza di queste affermazioni, a cui lui e il M5S ci hanno tristemente abituato, è ancora più grave se si pensa ai disagi subiti dagli abruzzesi per il maltempo e ai morti che ha provocato. Torna subito alla mente, la tragedia di Rigopiano, dove Luigi Di Maio non si è risparmiato la passerella prima del voto. Un atteggiamento vergognoso e irrispettoso, che offende profondamente gli abruzzesi e gli italiani tutti".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24