Comitati vittime stragi a Roma

Abruzzo
415f7b616ef50d9213827a8e403b79b5

Da Molise a Toscana, manifestazione davanti Palazzo Giustizia

(ANSA) - S.GIULIANO DI PUGLIA (CAMPOBASSO), 25 GEN - Certezza della pena, blocco della prescrizione, fondo istituzionale per risarcire le famiglie delle vittime. Sono le richieste ribadite a Roma, nel giorno dell'inaugurazione dell'anno giudiziario, dal Coordinamento nazionale "Noi non dimentichiamo", familiari di vittime di disastri. Dapprima i manifestanti, una cinquantina, sono stati fatti allontanare dalle forze dell'ordine, poi sono riusciti a incontrare il ministro della Giustizia Bonafede al quale a ottobre consegnarono un documento. L'aquilano Vincenzo Vittorini, già parte civile nel processo bis alla Commissione Grandi Rischi, ha chiesto a Bonafede di interfacciarsi con gli altri ministri su temi del documento tra i quali il sostegno alla cultura della prevenzione.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24