Omicidio Neri, sei arresti in Abruzzo

Abruzzo
d96e227616ae380e3b89622d0d1b0b82

Reati contestati spaccio stupefacenti, estorsione,danneggiamenti

(ANSA) - PESCARA, 15 GEN - È in corso dalle prime ore dell'alba una vasta operazione dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Pescara per l'esecuzione di sei ordinanze di custodia cautelare in carcere e di numerose perquisizioni domiciliari nelle province di Pescara, Chieti e Teramo. I provvedimenti sono stati disposti dal Gip del Tribunale di Pescara su richiesta della locale Procura nel contesto delle indagini scaturite dall'omicidio di Alessandro Neri, il 29enne ucciso a colpi di arma da fuoco e trovato lo scorso 8 marzo in un canale alla periferia di Pescara. Le accuse contestate sono di spaccio di stupefacenti, estorsione, detenzione e porto abusivo di armi e danneggiamento con incendio. Sono impegnati circa un centinaio di carabinieri.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24