Sequestrate 3 mln luci Natale, 9 denunce

Abruzzo
l-aquila

Frode in commercio, erano prive dei requisiti di sicurezza

(ANSA) - PESCARA, 20 DIC - Tre milioni di luci a led sequestrate e che, immesse sul mercato, avrebbero fruttato oltre 100 mila euro, e nove persone (un italiano e otto cinesi) denunciate all'autorità giudiziaria per il reato di frode in commercio, che prevede la reclusione fino a due anni di carcere per coloro che pongono in commercio merci che, per qualità, quantità o origine siano diverse da quanto dichiarato. Questi i numeri dell'operazione "Lanterne cinesi", per il contrasto ai traffici ed alle attività illecite, disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, e portata a termine dai finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria. Le luci poste sotto sequestro erano prive dei requisiti di sicurezza, ed erano destinate sia alle decorazioni degli alberi di Natale che per gli addobbi esterni dei balconi.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.