Inquinamento Torrente Laio, esposto Soa

Abruzzo
@ANSA
98c8c10138e9fe272991f4c4267f6b74

'Ritardi e inadempienze su messa in sicurezza e bonifica'

(ANSA) - PESCARA, 23 NOV - La Stazione Ornitologica Abruzzese Onlus ha depositato presso le procure di Chieti e Lanciano e diversi enti un dettagliato esposto sulla "vergognosa condizione" del torrente Laio, il "fiume di plastica", nel Comune di Guardiagrele (Chieti). "Il torrente Laio - spiega la Soa in una nota - è affluente dell'Aventino che a sua volta recapita le acque nel fiume Sangro. Uno spettacolo da inferno dantesco degno del quarto mondo, ci sono chilometri di sponde coperte da rifiuti di ogni tipo, compresi quelli pericolosi come lastre di amianto. I rifiuti provengono da due discariche, Brugniti e Colle Barone, poste sui bordi di un calanco e utilizzate negli anni '70 e '80 del secolo scorso. Da allora, senza alcun intervento di messa in sicurezza, continuano a rilasciare a valle i rifiuti. Quello che lascia indignati è che la situazione è nota dagli inizi degli anni '90. Al centro dell'esposto vi sono quelli che appaiono come clamorosi ritardi e gravissime inadempienze".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.