Parodia abruzzese Maneskin, boom su web

Abruzzo
@ANSA
d7f823b350332f1fcfdacaba742cfad6

Titolo diventa Lu porch n'arvè ,da testo poi canzone in dialetto

(ANSA) - PESCARA, 20 NOV - Una parodia in dialetto abruzzese del brano 'Torna a casa' dei Maneskin, canzone al primo posto di tutte le classifiche, sta spopolando sui social network e in poche ore è diventata virale. Oltre 200mila le visualizzazioni e migliaia di condivisioni e commenti. 'Lu porch n'arvè', cioè 'Il maiale non torna', il titolo del brano, che narra le tradizioni abruzzesi attraverso i modi di dire dialettali. Dopo un primo tam tam del file audio su WhatsApp, il brano è stato pubblicato sulla pagina Fb 'L'abruzzese fuori sede', che racconta l'Abruzzo in chiave ironica. Era stata proprio la pagina, nei giorni scorsi, a trasformare il testo di 'Torna a casa' in dialetto abruzzese. Poi qualcuno ha deciso di registrarla e il file audio ha iniziato a circolare. Nel testo tanti modi di dire, dalla raccolta delle radici di genziana per preparare il noto liquore, al 'fristallà', verso utilizzato dalle anziane per allontanare i gatti, dalla porchetta agli arrosticini, dalle sagne, pasta abruzzese, ai dolci bocconotti.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.