Fiom,Lfoundry riunione Mise 'disdettata'

Abruzzo
l-aquila

'Dichiarati 450 esuberi e per incontro non c'è nuova data'

(ANSA) - AVEZZANO (L'AQUILA), 8 NOV - "Di fronte a una richiesta di ricorso ai contratti di solidarietà per 18 mesi con una dichiarazione di ben 450 esuberi la Fiom giudica estremamente grave il fatto che l'incontro previsto il 7 novembre presso il Ministero dello Sviluppo Economico sia stato 'disdettato' senza neppure essere aggiornato a nuova data". E' quanto si legge in una nota della Fiom Cgil dell'Aquila a proposito dello stabilimento Lfoundry di Avezzano che produce micro componenti elettronici. "La Fiom ha chiesto formalmente al Mise di conoscere le motivazioni alla base di tale disdetta, giudicando particolarmente delicata e incerta la situazione della più importante realtà industriale e occupazionale della Marsica".
    "Premesso che chi ha determinato questa incresciosa situazione - prosegue la nota del sindacato - è chiamato ad assumersene ogni responsabilità di fronte ai lavoratori, la Fiom, attraverso la sua articolazione a tutti i livelli, si impegna con i lavoratori Lfoundry a richiedere un nuovo incontro al Mise".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.