Aumento incidenza morbillo in Abruzzo

Abruzzo
@ANSA
23eb851d323bced70e78d5fc6ec8e807

Dipartimento Prevenzione Asl Chieti, +33% in tre anni

(ANSA) - CHIETI, 5 OTT - Sono in aumento i casi di morbillo in Abruzzo, con un'incidenza più del doppio di quella nazionale e più elevata nelle province di Pescara e Chieti: i casi registrati nel 2017 sono 252, a fronte dei 167 del 2013. Nel mezzo il 2014, con 18 casi, nessun caso nei due anni successivi.
    Un aumento del 33%, a distanza di tre anni, dimostrazione evidente dell'effetto del calo delle vaccinazioni. E' quanto emerge da una rilevazione effettuata dal Dipartimento Prevenzione della Asl Lanciano Vasto Chieti, che ha monitorato la diffusione della patologia sul territorio regionale nel periodo 2013-2017. In totale, i casi sono stati 437 dei quali 59 nell'Asl Avezzano Sulmona L'Aquila, 159 nell'Asl Lanciano Vasto Chieti, 201 nell'Asl Pescara 201 e 18 nell'Asl Teramo.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.