Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Un anno senza Carlo Vanzina: Da "Sapore di mare" a "Vacanze di Natale", tutti i film

4' di lettura

Il regista, morto l'8 luglio 2018 all'età di 67 anni, ha raccontato vizi e manie degli italiani in 40 anni di cinema e più di 60 titoli. Dall'esordio nel 1976, passando per i successi al botteghino e il filone dei "cinepanettoni", ecco le sue pellicole più celebri

Una sessantina di film distribuiti lungo più di 40 anni di carriera, tratteggiando vizi e manie degli italiani insieme al fratello Enrico. Il regista Carlo Vanzina, morto a Roma l'8 luglio 2018 all'età di 67 anni, è stato il re della commedia e padre del "cinepanettone". Figlio di Steno, tra i grandi padri della commedia italiana, con i suoi film comici ha ottenuto grandi successi al botteghino, facendo la fortuna di attori come Diego Abatantuono, Christian De Sica, Massimo Boldi e Jerry Calà. Ecco i suoi film più celebri.

Gli esordi da assistente di Mario Monicelli e il primo film

Carlo Vanzina, giovanissimo, affianca come assistente Mario Monicelli nelle riprese di due film: 'Brancaleone alle crociate' (1970) e 'La mortadella' (1971). Dopo cinque anni debutta alla regia all’età di 24 anni con un film comico, 'Luna di miele in tre', che vede come protagonista Renato Pozzetto nei panni di un cameriere che nonostante si sia appena sposato vuole cerca di combinare il viaggio di nozze con una scappatella.

'Eccezzziunale... veramente': la scoperta di Diego Abatantuono

A Carlo Vanzina si deve la scoperta di Diego Abatantuono. Nel 1981, gira con l’attore milanese e Jerry Calà 'I fichissimi', commedia ispirata a 'Romeo e Giulietta' di William Shakespeare. Ambientato nella contemporaneità, il film racconta di un amore impossibile tra due appartenenti a bande rivali nella Milano proletaria. La collaborazione con Abatantuono continua poi in 'Eccezzziunale... veramente'  del 1982. Il film racconta le vicende di tre tifosi: il milanista Donato, l’interista Franco e lo juventino Tirzan, tutti interpretati da Abatantuono.

Da "Sapore di mare" alla nascita del "cinepanettone"

Nel 1982 è anche la volta di 'Sapore di mare', uno dei più grandi successi al botteghino. Firmata a quattro mani con il fratello Enrico, è una commedia agrodolce che racconta l’estate di un gruppo di ragazzi nella Versilia degli anni Sessanta, tra picnic, giochi di spiaggia, flirt estivi e delusioni in riva al mare. Nel 1983 ecco la nascita del “cinepanettone”: esce nelle sale 'Vacanze di Natale', che inaugura un filone arrivato fino ai giorni nostri sfondando regolarmente ai botteghini. Il primo cinepanettone vede sullo sfondo del boom economico degli anni ’80. Girato a Cortina, nel cast annovera Christian De Sica, Claudio Amendola, Jerry Calà, Stefania Sandrelli, Karina Huff e porta sullo schermo vizi, manie, caricature dell’Italia di quegli anni. I rampanti anni ’80 sono di nuovo protagonisti in ìYuppies', del 1986. Massimo Boldi, Jerry Calà, Christian De Sica ed Ezio Greggio interpretano quattro yuppie nella “Milano da bere”, vivendo le loro giornate con il mito dei grandi nomi della finanza. Si forma qui il duo inossidabile tra Boldi e De Sica, che segnerà le vicende della commedia italiana per vent’anni.

Torna "Vacanze di Natale"

1994: i principali eventi di Tangentopoli si sono da poco conclusi. Con 'S.P.Q.R. - 2000 e ½ anni fa', Carlo Vanzina vuole “dimostrare” attraverso la satira che certi cattivi costumi nella gestione delle risorse pubbliche sono di tradizione molto antica. Menrte con 'A spasso nel tempo' del 1996 Vanzina fa un tuffo nella fantascienza: Massimo Boldi e Christian De Sica interpretano un giovane erede dell'aristocrazia romana e un titolare di un cinema nel Milanese, compiono un viaggio nel tempo attraverso la storia e si ritrovano coinvolti in grossolane situazioni comiche. Nel 1999, i fratelli Vanzina tentano di raddoppiare il successo del loro primo blockbuster tornando a Cortina: in 'Vacanze di Natale 2000' a tenere banco è ancora una volta la fortunata coppia Boldi-De Sica, di nuovo alle prese con crisi matrimoniali, infedeltà e vicende sentimentali.

La separazione della coppia Boldi-De Sica e l'ultimo film

Il 2006 è l’anno di 'Olé', primo film di Boldi senza lo storico compagno Christian De Sica, nel quale compaiono Vincenzo Salemme ed Enzo Salvi, mentre nel 2008 tocca a 'Un’estate al mare', film del filone “vacanziero” diviso in sette episodi. Nel cast Gigi Proietti, Lino Banfi, Enrico Brignano ed Ezio Greggio. Fra i film più recenti, invece, c'è 'Caccia al tesoro' (2017) con Vincenzo Salemme e Carlo Buccirosso, che si riallaccia alla commedia all'italiana prendendo a modello 'Operazione San Gennaro' del 1966 di Dino Risi: un gruppetto di sciagurati unisce le forze per rubare il tesoro di San Gennaro.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"