Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Festa del cinema di Roma 2019: i film in concorso

10' di lettura

“Motherless Brooklyn - I segreti di una città”, di Edward Norton, darà il via alla manifestazione, in programma dal 17 al 27 ottobre

La quattordicesima edizione della Festa del Cinema di Roma si svolgerà dal 17 al 27 ottobre 2019. Il centro della rassegna sarà, come al solito, l’Auditorium Parco della Musica. Ma la manifestazione sarà ospitata anche in altri luoghi della Capitale. Il film di apertura sarà "Motherless Brooklyn - I segreti di una città", di Edward Norton. Anche quest'anno, come dal 2014, non ci saranno giuria e premi, a esclusione di quello assegnato dal pubblico. Ecco quali sono le opere della selezione ufficiale.

438 Dagar

I due giornalisti Martin Schibbye e Johan Persson decidono di attraversare il confine tra la Somalia e l’Etiopia nel 2011. Il loro obiettivo è quello di indagare per scoprire la verità sulle conseguenze della caccia al petrolio sulle popolazioni locali. Il film, svedese, è diretto da Jesper Ganslandt.

1982

Produzione di Libano, Stati Uniti, Norvegia e Qatar, è firmata da Oualid Mouaness. Il titolo prende il nome dall'anno in cui è ambientata l'opera. Israele invade il Libano, già scosso dalla guerra civile. La vicenda passa dagli occhi dell’undicenne Wissam e dei maestri della sua scuola, nei dintorni di Beirut.

The Aeronauts

Il film britannico, di retto da Tom Harper, conta sulle interpretazioni di Felicity Jones ed Eddie Redmayne. È la storia di Amelia Wren e del meterologo James Glaisher, che nel 1862 vogliono far progredire la conoscenza del tempo atmosferico.

Antigone

Sophie Deraspe è la regista di questo film canadese. Dopo l’assassinio dei suoi genitori, la giovane Antigone si rifugia a Montreal insieme ai fratelli e alla nonna. La tragedia esplode quando suo fratello Étéocle viene ucciso dalla polizia.

Deux

Filippo Meneghetti dirige questa produzione franco-belga-lussemburghese. Nina e Madeleine sono due donne in pensione che si amano in segreto da decenni. Le famiglie non sospettano nulla e la loro vita scorre serena, finché un evento imprevisto sconvolge la loro relazione e porta la figlia di Madeleine a scoprire la verità.

Dowton Abbey

La serie tv Downton Abbey diventa un film per il grande schermo, che riprende e prosegue le vicende dell’aristocratica famiglia Crawley. Anche i cast è quello della serie. La regia è stata affidata a Michael Engler, già direttore di quattro episodi.

Drowning

Una madre è costretta a scontrarsi con la sofferenza quando il suo giovane figlio decide di arruolarsi nell’esercito per andare a combattere in Iraq. A raccontare la storia, sia dietro la macchina da presa che come interprete, è Melora Walters.

The Farewell

Billi, nata in Cina e cresciuta negli Stati Uniti, ritorna a Changchun e scopre che all’amata nonna Nai-Nai restano poche settimane di vita. I familiari, per farla felice, decidono di riunirsi e tornare da vari angoli del mondo per improvvisare un matrimonio. Cina e Stati Uniti non si dividono l'ambientazione ma anche la produzione, per la regia di Lulu Wang.

Fête de Famille

Catherine Deneuve, diretta da Cédric Kahn, è tra i protagonisti di questa pellicola, in cui una famiglia si riunisce per festeggiare il settantesimo compleanno della madre Andréa. Ci sono il marito Jean, i due figli. Tutto viene rotto dall’arrivo inatteso della figlia minore, Claire, scomparsa alcuni anni prima.

Honey Boy

La vita di un giovane attore, dalla burrascosa infanzia fino ai primi anni da adulto, lo vede lottare in tutti i modi per trovare una riconciliazione e un punto di incontro con il padre, anche attraverso il cinema e l'arte. Il film è diretto da Alma Har’el. La sceneggiatura è dell’attore Shia LaBeouf, che si è ispirato alle proprie esperienze personali.

Hustlers - Le rafazze di Wall Street

Destiny fa la spogliarellista per provvedere a sé stessa e alla nonna. La sua vita cambia quando fa amicizia con Ramona, la stella del locale. E insieme cercano di sfruttare il sistema corrotto che ruola attorno a Wall Street (da dove provengono molti dei clienti). Nel cast anche Jennifer Lopez, diretta da Lorene Scafaria.

The Irishman

Si comincia dai nomi. Regia di Martin Scorsese. Cast composto da Robert De Niro, Al Pacino, Joe Pesci e Harvey Keitel. "The Irishman" racconta, nel corso dei decenni, uno dei più grandi misteri irrisolti della storia statunitense, la scomparsa del sindacalista Jimmy Hoffa. Il film è tratto dall’omonimo libro di Charles Brandt.

Judy

Nell’inverno del 1968, Judy Garland arriva a Londra per esibirsi in una serie di concerti. Sono passati trent’anni da quando ha conquistato la fama con Il mago di Oz: la voce è appannata, ma la verve è sempre più fulgida. Rupert Goold dirige Renée Zellweger.

Kohtunik

Film russo-estone diretto da Andres Puustusmaa. Il giudice è un uomo che rappresenta la legge severa e inflessibile nell’aula di giustizia. Eppure, la sua vita privata è un disastro. Dopo aver condannato una donna a una lunga reclusione, il giudice inizia a essere tallonato dal fratello di lei, che vuole convincerlo a cambiare idea sul verdetto.

Il ladro di giorni

Film italiano diretto da Guido Lombardi, con Riccardo Scamarcio e Massimo Popolizio. Salvo, undici anni, vive con gli zii in Trentino. Il giorno della sua prima comunione, ricompare il padre Vincenzo, uscito di prigione. È l'inizio di un viaggio per il Sud, ma anche nel passato i padre e figlio.

Le meilleur reste à venir

Arthur e César sono due uomini legati tra loro da una profonda amicizia. In conseguenza di un grosso malinteso, che porta ognuno di loro a essere convinto che l’altro sia in fin di vita, decidono di recuperare tutto il tempo perduto. La produzione è francese e la regia di Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière.

Military wives

Kate è la la moglie di un militare al fronte. Una condizione non facile che la donna affronta grazie al canto, al punto da riuscire a convincere un gruppo di mogli nella sua stessa condizione a formare un coro: il “Military Wives Choir”. Il film, ispirato a una storia vera, è diretto da Peter Cattaneo.

Motherless brooklyn – I segreti di una città

Edward Norton è il regista e l'interprete del film di aprtura della rassegna romana. Negli anni ’50, a New York, Lionel Essrog, solitario investigatore privato affetto dalla sindrome di Tourette, indaga sull’omicidio del suo mentore e unico amico, Frank Minna. L'indagine lo porta dai locali di musica jazz di Harlem ai bassifondi di Brooklyn, fino alle dorate stanze del potere.

Mystify: Michael Hutchence

Un ritratto intimo e profondo del cantante Michael Hutchence, leader degli INXS, morto suicida nel 1997. Il documentario di Richard Lowenstein ne racconta la vita e la personlità, in un confronto con i limiti alla creatività imposti dalla celebrità. Fino alla tragica scomparsa.  

Nomad. In the footsteps of Bruce Chatwin

Quando lo scrittore e viaggiatore Bruce Chatwin stava morendo, mandò a chiamare il suo amico Werner Herzog e, come regalo d’addio, gli donò lo zaino che aveva portato con sé nei suoi viaggi per il mondo. Trent'anni dopo, Herzog lo mette in spalla per un viaggio ispirato dalla loro comune passione per la vita nomade. Dalla Patagonia, al Galles, fino all’Australia.

On air

Bob Rugurika è il direttore di Radio Publique Africaine, la radio privata più famosa del Burundi. Giornalista, antesignano della lotta per la libertà di espressione nel suo Paese, è pronto a rischiare la vita per far conoscere la verità. Con la sua radio lancia una sfida al regime, diventandone il principale avversario.

Pavarotti

Il documentario, attraverso filmati inediti e rare interviste con la famiglia e i colleghi del cantante, illustra la vita, la carriera e l'eredità di Luciano Pavarotti. Con una firma d'eccezione: la regia è di Ron Howard ("Apollo 13", "A Beautiful Mind").

Rewind

Attraverso i suoi ricordi personali, Sasha Joseph Neulinger rilegge la sua infanzia e gli eventi che hanno infranto il suo mondo apparentemente perfetto. Da un archivio di video di famiglia, emerge il divario tra immagine e realtà.

Santa Subito

Bari, fine degli anni '80. Santa vuole assecondare la sua vocazione spirituale, non prima però di aver conseguito la laurea. Qualcuno però si intromette tra Santa e le sue aspirazioni: un uomo la perseguita per anni. Regia di Alessandro Piva.

Run with the hunted

Un ragazzino di nome Oscar, avendo commesso un omicidio per salvare da un’aggressione Loux, la sua migliore amica, è costretto a fuggire dalla città di campagna in cui è nato e a lasciarsi tutto alle spalle. Il regista John Swab, dirige Michael Pitt.

Scary stories to tell in the dark

Stati Uniti, 1968 negli Stati Uniti. Nelladimora della famiglia Bellows, Sarah cela terribili segreti e ha trasformato la sua travagliata esistenza in una serie di storie spaventose, scritte in un libro. Storie che diventano fin troppo realistiche per un gruppo di giovani nella notte di Halloween.

Tantas almas

Colombia, sulle sponde del fiume Magdalena, 2002. José rientra nella sua casa in mezzo alla giungla dopo una lunga pesca notturna e scopre che le forze paramilitari hanno ucciso i suoi due figli. È l'inizio di un viaggio solitario per recuperare i corpi e dare loro una degna sepoltura. Regia di Nicolás Rincón Gille.

Trois jours et une vie

Natale del 1999, foresta delle Ardenne belghe. In un piccolo villaggio dove tutti si conoscono, tre tragici avvenimenti cambiano per sempre la vita del giovane Antoine: la morte del cane dei suoi vicini, la misteriosa scomparsa del piccolo Rémi e la “tempesta del secolo”, che avrebbe devastato tutto al suo passaggio.

Vrba

Tre storie che si intrecciano. Nel medioevo, in Macedonia, una donna anziana si offre di aiutare una coppia che non riesce a concepire. Un tassista incontra la futura moglie dopo aver causato un incidente. Una donna ha adottato un bambino di cinque anni, che improvvisamente sparisce. Regia di Milcho Manchevski

Waves

Tyler, giovane afroamericano, sembra avere tutto: una famiglia benestante per sostenerlo, un posto nella squadra di wrestling del liceo e una fidanzata di cui è perdutamente innamorato. Ma la vita apparentemente perfetta di Tyler comincia a mostrare le prime crepe. Il film è diretto da Trey Edward Shults.

Western stars

Thom Zimny e Bruce Springsteen firmano il film-documentario sull’ultimo album omonimo del Boss, che offrirà ai fan l’opportunità di vedere il cantante eseguire tutti i tredici brani che lo compongono. Con filmati d’archivio e il racconto in prima persona di Springsteen.

Where’s my Roy Cohn?

Matt Tyrnauer struttura come un thriller questo documentario su Roy Cohn, consigliere di demagoghi, quali il senatore Joseph McCarthy. Il film svela e ricostruisce le origini dell’ascesa di una destra reazionaria e violenta, rivelando come un manipolatore abbia contribuito a plasmare l’attuale situazione degli Stati Uniti.

Your mum and dad

In Cecoslovacchia, prima dello scoppio della II guerra mondiale, la madre di Michael Moskowitz lasciò casa senza sapere se avrebbe mai più rivisto la sua famiglia. Il film segue il percorso di Moskowitz con uno psicoterapeuta di New York, Kirkland Vaughns, che indaga i meccanismi della mente. Regia di Klaartje Quirijns.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"