Cannes, Terry Gilliam colpito da ictus: non sarà sulla Croisette

1' di lettura

Il regista britannico, che avrebbe dovuto essere presente al Festival per la chiusura con il suo film "L'uomo che uccise Don Chisciotte", è stato ricoverato a Londra

Terry Gilliam, è stato colpito da un ictus e non parteciperà alla chiusura del festival di Cannes dove era prevista la proiezione del suo “L'uomo che uccise Don Chisciotte”. Continua dunque la "maledizione" della pellicola del regista britannico; il film, in lavorazione da oltre 20 anni, è anche al centro di una questione legale che vede contrapposti il cineasta e la produzione.

Disputa legale

Proprio oggi infatti è attesa la decisione del tribunale di Parigi sulla richiesta del produttore Paulo Branco di vietare la proiezione della pellicola: Branco afferma di essere l’unico a detenere i diritti del film.

La direzione del 71esimo Festival di Cannes, intanto, si schiera col cineasta: "La nostra missione è scegliere le opere su criteri puramente artistici e una selezione deve essere fatta innanzitutto d'accordo con il regista del film - hanno fatto sapere Pierre Lescure e Thierry Fremaux, presidente e delegato generale – così abbiamo fatto. Eravamo al corrente dei possibili ricorsi e dei rischi che correvamo, in una situazione gia' incontrata in passato". Il Festival ha accusato Branco di "intimidazioni e affermazioni diffamatorie che sono ridicole e grottesche". Cannes "rispetterà la decisione del giudice", ma "rimane al fianco dei registi, nella fattispecie di Terry Gilliam".

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"