Venduta all'asta la Volvo del 1981 di David Bowie

David Bowie (Archivio Getty Images)
2' di lettura

L'auto è stata venduta per 180mila euro, circa tre volte il suo valore originario. Si tratta di uno degli ultimi esemplari prodotti del modello e fu consegnata presso la dimora del musicista, in Svizzera, nel 1981

La rarissima Volvo 262C appartenuta a David Bowie è stata venduta all'asta in Svizzera per 212.800 franchi svizzeri, pari a circa 180mila euro, tasse incluse. L'auto, appartenuta al Duca Bianco, fu uno degli ultimi esemplari prodotti del modello destinato al mercato americano. 

La passione di Bowie per la Volvo

Come riporta Motoring Research, la Volvo 262C è stata disegnata dalla storica carrozzeria italiana di design fondata da Giovanni Bertone ed essendo una vettura destinata al mercato americano, doveva far concorrenza alla Cadillac Eldorado. Ne furono prodotti solo 6.620 esemplari. Bowie, che amava il fascino di quest'auto italo-svedese, ne ordinò un esemplare prima che se ne cessasse la produzione, nel 1981. L'auto fu consegnata in Svizzera, presso l'abitazione del Duca Bianco, nel mese di giugno dello stesso anno. Fu registrata con il vero nome del cantante deceduto il 10 gennaio 2016, David Robert Jones, prima che la proprietà passasse alla sua compagnia discografica, la Bewlay Bros.

Valore triplicato

L'auto poteva essere personalizzata con interni in pelle, cruise control e cerchi in lega. Bowie optò per un'auto a tre velocità con cambio automatico e fece installare un sistema hi-fi Volvo con casse della Blaupunkt. Nonostante fosse un amante di quest'auto, il contachilometri segna solo 53.000 km. Per questo i venditori l'hanno definita come vettura "in ottime condizioni e con un buon mantenimento delle caratteristiche originali". Tra la rarità della vettura e il nome dell'ex proprietario, non si fa fatica a capire come mai il prezzo di partenza (compreso tra i 65.000 e i 75.000 franchi svizzeri, secondo The Local) si sia triplicato a fine asta.

Leggi tutto
Prossimo articolo