Cadavere in spiaggia: indagini, ipotesi vittima del maltempo

Liguria
ad5cba60e30f7e77b4a950cc3c406ce1

Donna sarebbe finita in canale con scooter durante nubifragio

 Potrebbe essere stata vittima del maltempo - che avrebbe causato un incidente mentre guidava uno scooter - la donna trovata morta sulla spiaggia di Marina di Carrara (Massa Carrara).
    Secondo ricostruzioni della polizia, nell'ipotesi dell'incidente la moto e la donna sarebbero finiti in un canale dove la donna sarebbe annegata con la corrente che ha spinto il corpo fino al mare finendo con la mareggiata sull'arenile apuano. La donna aveva 50 anni, si chiamava Elisa Bongiorni ed era dipendente delle Poste in servizio all'ufficio di Sarzana (La Spezia). Oggi la polizia ha ritrovato il motorino della vittima in un fosso vicino alla sua abitazione a Colombiera di Castelnuovo Magra (La Spezia). Si tratta di un canale vicino alla variante Aurelia, in un luogo compatibile con il tragitto che la donna doveva fare da Sarzana, dalla casa della sorella dove era appena stata, fino a Castelnuovo. Al momento della sua scomparsa imperversava nella zona un violento temporale.
    Inoltre, dai rilievi emerge che il mezzo è stato ritrovato in un tratto del torrente che sfocia nel fiume Magra dove vi è un parapetto distrutto.
    La polizia stradale de La Spezia sta eseguendo i rilievi per ricostruire la dinamica di quello che sembra appunto un incidente durante un nubifragio. La procura di Massa Carrara ha aperto un'inchiesta. Domani autopsia all'ospedale Cisanello di Pisa. (ANSA).
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.