Porti: Maresca, nelle governace entrino i Comuni

Liguria
c5fb3e1f3f9bb99162fdaee479bfa58a

La proposta sarà illustrata al Blue economy summit di Genova

"Va reinserita la rappresentatività dei sindaci all'interno dei Comitati di gestione delle Autorità di sistema portuale". Francesco Maresca, assessore allo Sviluppo economico portuale e logistico del Comune di Genova, rilancia la battaglia per inserire nei board che guidano gli scali italiani i sindaci, com'era prima della riforma della legge portuale. La governance della portualità e della logistica sarà uno dei temi discussi nella terza giornata del Blue Economy summit 2020 trasmesso in live streaming da palazzo Tursi e Terrazza Colombo la prossima settimana a Genova, spiega l'assessore in occasione della presentazione. "Proporremo soluzioni per una riforma delle governance portuali - spiega - per fare sì che siano in grado di produrre maggiori benefici dagli asset marittimi del nostro Paese. La riforma alla legge 84 ha dato risposte ma ha inserito ancora più burocrazia nei sistemi porto-città, mentre serve uno snellimento, per porti e infrastrutture". Proprio le infrastrutture sono un tema cruciale per l'economia del territorio e la miriade di cantieri aperti aggrava la situazione. "Speriamo che il ministero dei Trasporti, il governo - aggiunge - lavori giorno e notte con i concessionari per sboccare i cantieri, ne va del turismo, del commercio e dei porti. Se la situazione non si sblocca servono azioni forti".
    (ANSA).
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24