Riparte palestra a Genova, open day e in futuro outdoor

Liguria
ce84839e00f567a4f773616b16130aae

Confermate le lezioni on line

 Open day, già una settimana prima di ripartire, per far vedere quanto è stato fatto per poter riprendere l'attività in sicurezza, ma anche la decisione di continuare a offrire agli abbonati, lezioni online. Enrico Carmagnani, presidente del Centro Sportivo Italiano di Genova e responsabile marketing del Palagym Assarotti, specializzato in fitness, attrezzi e piscina, racconta la ripartenza. Una ripresa a ingressi contingentati che prevede una formazione ad hoc per il personale. "Noi avevamo una media di oltre 10 mila accessi al mese nella palestra di via Serra - spiega Carmagnani - che adesso sono quasi dimezzati. Il problema, però, non riguarda solo gli spazi, ma anche le preoccupazioni dei nostri utenti.
    Per questo motivo abbiamo dato appuntamento a tutti i nostri abbonati perché vengano a vedere che cosa abbiamo fatto per tutelarli e quali sono le nuove regole. Insomma, un open day". A questo, però, si aggiungono anche altre iniziative, come l'attività a distanza. "Si arriva da due mesi che, nonostante tutto, sono stati molti belli - continua Carmagnani - abbiamo fatto molta attività online e questo grande lavoro è servito a tenere un luce accesa sulle nostre attività. Noi avevamo quasi 20 dirette al giorno. Questa esperienza adesso continueremo a portarla avanti per offrire un servizio in più ai nostri abbonati. Pensiamo a dirette internet o a lezioni registrate". Il prossimo passaggio sarà quello dell'outdoor. "Non siamo ancora pronti - conclude Carmagnani - ma stiamo lavorando a corse e altre attività all'aperto per venire incontro a chi, malgrado tutti i nostri sforzi, ha ancora qualche remora a tornare in palestra". (ANSA).
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24