Artigianato, chiudono oltre 1100 microimprese

Liguria
@ANSA
bd76d91abfad880f390094c36efa4e6b

1^ trimestre 2020. Grasso, effetti Covid nel prossimo semestre

 ll 2020 si apre con un saldo negativo di 274 microimprese nell'artigianato ligure. Le 42.725 realtà attive nella regione si sono ridotte dello 0,64% nel primo trimestre dell'anno, periodo in cui hanno chiuso 1.146 unità, contro 872 nuove aperture. In base agli ultimi dati Infocamere-Movimprese e diffusi da Confartigianato "si tratta di un calo generalizzato a tutte le province liguri, tranne Imperia che registra un lievissimo segno positivo. Il trend negativo è meno intenso rispetto a quello registrato a livello nazionale: -0,88%".
    Non si salvano manifatturiero e costruzioni: stando ai numeri regionali, il calo è dello 0,88% nel manifatturiero, 61 realtà in meno sulle 6.923 totali e dello 0,3% nelle costruzioni, 20.596 microimprese che si sono ridotte di 63 unità. "I dati - ha detto il presidente di Coinfartigianato Liguria Giancarlo Grasso - indicano una situazione negativa, sostanzialmente stabile rispetto al trend con cui si era chiuso il 2019 e in linea con i dati nazionali, ma gli effetti dell'emergenza covid-19 si dispiegheranno compiutamente solo nel prossimo semestre. Dopo le prime positive misure, occorre però fare uno sforzo maggiore per salvaguardare il tessuto delle nostre piccole imprese per non trovarci a commentare cali percentuali a due cifre". (ANSA).
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24