Coronavirus: le scuole riaprono venerdì ma non a Savona

Liguria
@ANSA
0e75fb4d1742497f04ec48b71f9b2c55

L'annuncio del governatore

Le scuole in tutta la Liguria riapriranno da mercoledì, per lasciare il tempo agli istituti di dotarsi di tutti gli strumenti utili alla prevenzione anti coronavirus previsti. Lo ha annunciato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti al termine del vertice in Prefettura sull'epidemia di coronavirus a cui hanno partecipato i quattro prefetti liguri.
La Provincia di Savona è stata inclusa dal Governo nelle aree di attenzione rispetto al contagio, con le stesse limitazioni delle regioni Lombardia, Veneto e Emilia Romagna. "Nel savonese restano in vigore le limitazioni attuali, dalle chiusure delle scuole ai teatri, per una settimana - ha detto Toti -. Per il resto della Liguria firmo ora una ordinanza aggiuntiva al decreto del capo del governo che apre le scuole da mercoledì. Ma si dovranno dotare di dispostivi per garantire sicurezza ed igiene, come i dispenser di disinfettante fuori dalle aule. Martedì faremo il punto con il provveditorato". Riaprono dunque teatri, musei e altre strutture pubbliche, non l'Università, che resta chiusa per tutta la settimana. 
In Regione, intanto, i contagiati sono saliti 21, con due nuovi positivi che provengono da Laigueglia, e un nuovo caso a Rapallo, dove è stata trovata positiva una turista di Cremona giunta in vacanza nei giorni scorsi.

   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24