Coronavirus: porto Genova, preoccupati

Liguria
@ANSA
2d2d08e4d91e8abb0463562296be0558

Cina è partner che per noi pesa il 15-20% traffici

(ANSA) - GENOVA, 30 GEN - "Quello che ci preoccupa oggi è capire l'effetto di una eventuale contrazione dell'economia cinese legata al virus. E' una cosa cosa da seguire con grande attenzione". Il presidente dell'Autorità di sistema portuale di Genova e Savona, Paolo Emilio Signorini è preoccupato dalle previsioni degli effetti del coronavirus sull'economia cinese, che avrebbe un inevitabile impatto sugli interscambi e quindi sul porto di Genova. "Stiamo parlando di un partner commerciale che in termini di attività container per il porto di Genova pesa per il 15-20% dei traffici - spiega Signorini - quindi se ci fosse una contrazione dell'interscambio con la Cina per il porto sarebbe un effetto negativo che dovremmo pensare di affrontare e attenuare in qualche modo. Ho letto una stima che parla di una possibile contrazione del 6% dell'economia cinese sull'ultimo trimestre. Oggi è presto per capire se ci saranno davvero questi contraccolpi anche sull'import-export di merci, ma siamo preoccupati".
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24