Meningite: Viale, vittime non collegate

Liguria
@ANSA
ba0fe13d9acf13197ad720b19b8028ef

Fatta profilassi a contatti stretti e offerta vaccinazione

La vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale esclude che vi sia una relazione tra le persone morte da metà novembre a oggi a Genova a seguito di sepsi meningococcica, con l'ultimo caso di Capodanno sempre a Genova: "L'indagine epidemiologica, prontamente attivata da Asl3, al momento non evidenzia relazioni fra i tre casi accaduti negli ultimi mesi a Genova", dichiara Viale. "I contatti stretti delle vittime sono stati identificati e raggiunti - spiega poi - ed è stata loro somministrata la chemioprofilassi, sempre a cura di Asl3. È stata offerta loro anche la vaccinazione gratuita antimeningococcica, come previsto dal Piano nazionale Prevenzione vaccinale e raccomandazioni regionali. La situazione rimane costantemente monitorata". "Il dato più recente relativo alle coperture vaccinali ottenute in età pediatrica (coorte 2016) nell'ambito della prevenzione delle infezioni da meningococco - aggiunge l'assessore - si attesta al 91,3% nel contesto metropolitano(dato nazionale 84,9%)".
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24