Maltempo: Liguria, sotto controllo le piene di Magra e Vara

Liguria
@ANSA
e7c880c246bf62cf95cbb74d7ff46c48

Ancora isolate 70 persone nello Spezzino

 Le precipitazioni, accompagnate da vento di burrasca, hanno lasciato la Liguria. L'unica area ancora interessata dall'allerta è lo spezzino. Qui è allerta gialla fino alle 12 di questa mattina dopo essere stata rossa ieri e arancione dalla mezzanotte alle 8 di questa mattina.
    C'era preoccupazione per le piene dei fiumi Vara e Magra, ma la situazione è sotto controllo. Sempre nello Spezzino restano isolate 70 persone a Torenco, frazione nel Comune di Follo, dove è crollata l'unica strada di accesso all'abitato. Le persone possono muoversi solo a piedi Riaperta questa mattina a senso unico alternato la strada della Litoranea a Riomaggiore, alle Cinque Terre, che era stata chiusa nel pomeriggio di ieri per il rischio frana da un cantiere: la viabilità potrà essere parzialmente sospesa per il dragaggio di eventuali massi pericolanti. Chiusa per precauzione la provinciale della Ripa e la strada Beverino Castello per smottamenti. Riaperta a senso unico alternato la strada provinciale per Levanto. Interventi nella notte dei vigili del fuoco per tetti in lamiera scoperchiati o alberi abbattuti dal vento o per piccoli allagamenti in scantinati.
    Nell'Imperiese ieri sera è esondato il torrente Argentina, in regione Prati, a Riva Ligure: 36 persone sono state sfollate per ore. Nel pomeriggio, nella zona, erano state chiuse le attività produttive a scopo cautelativo. E proprio l'Imperiese è stata la zona della Liguria più colpita dal maltempo. Lo testimoniano i dati sulla pioggia: a Ceriana, nell'entroterra di Sanremo, sono caduti 52 millimetri in un'ora e 289 per l'intera perturbazione, secondo Arpal. (ANSA).
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24