Pensionati, presidio davanti Prefettura

Liguria
@ANSA
b60fa6af30b70b1b773f91227f11d758

Consegnato documento a Prefetto Genova

 La legge per la non autosufficienza, recupero del potere di acquisto delle pensioni, allargamento del diritto alla quattordicesima. Sono queste le rivendicazioni che i sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil hanno consegnato al Prefetto di Genova al termine di un presidio che si è svolto davanti alla Prefettura. "Abbiamo ribadito le richieste dei pensionati - spiega Antonio Perziano, Segretario di Spi Cgil - a partire dalla non autosufficienza, che riguarda 3 milioni di persone in Italia, per arrivare alla perdita di valore delle pensioni che hanno perso, in 8 anni di blocco, 44 miliardi di euro". Da un lato, i sindacati chiedono l'estensione della platea della quattordicesima e dall'altro l'intervento sulle imposte. "Un modo per dare un riconoscimento ai pensionati, che sono quelli che pagano di più in Europa - ricorda Alba Lizzandri, segretaria organizzativa Uil Pensionati - è quello di intervenire sulle tasse. Bisogna inserire nel Def detrazioni per compensare la perdita di potere d'acquisto".
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24