A. Mittal: sciopera anche Genova

Liguria
genova

Fiom: 'Non toccati da esuberi, ma temiamo limiti a produzione

 Anche Genova respinge il piano industriale di Arcelor Mittal che prevede una riduzione della produzione di acciaio e 4700 esuberi a Taranto. "Anche per noi l'unico accordo valido è quello firmato a settembre dello scorso anno e non firmeremo nulla che preveda esuberi o riduzioni di salario" spiega il segretario genovese della Fiom Bruno Manganaro. Per questo anche lo stabilimento di Cornigliano sciopererà martedì 10 dicembre per 24 ore e da Genova partirà un pullman per portare una delegazione di lavoratori alla manifestazione a Roma. Se lo stabilimento di Cornigliano non viene toccato dagli esuberi, è probabile che subirà alcune ripercussioni sulla produzione: "Dovranno spiegarci da dove arriveranno i rotoli - dice Manganaro - e quale sarà il futuro dei 280 cassintegrati che con l'accordo dell'anno scorso devono essere assunti in Arcelor entro il 2023 ma di questo non si fa cenno. Poi l'ad vuole mettere in discussione i contratti integrativi e ciò incide sul reddito. In questa battaglia siamo tutti uniti".
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24