Paziente brucia letto in ospedale

Liguria
genova

Nel 2015 fu arrestato per detenzione armi e tentato omicidio

   Un paziente di 80 anni del reparto di medicina dell'ospedale Saint Charles di Bordighera, Guten Altay, originario di Oskjenderum (Turchia) e con precedenti per tentato omicidio e detenzione di armi, ha dato fuoco al proprio letto la scorsa notte. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e indagini sono in corso per ricostruire l'accaduto. L'uomo è stato ritrovato poco dopo nei pressi dell'ospedale. Le fiamme sono rimaste circoscritte alla camera da letto, dove sono bruciati il materasso, il cuscino e le coperte. L'anziano, tra l'altro, si trovava da solo in stanza. Guten Altay, ex musicista di fama, domiciliato a Castel Vittorio, in val Nervia, venne arrestato il 29 ottobre del 2015, a Pigna, per tentato omicidio e detenzione illegale di armi.
    Quel giorno l'uomo impugnò un fucile ed esplose un colpo contro Patrick Feghali, 34 anni, che si salvò. I carabinieri gli trovarono in casa un arsenale con armi da guerra: 10 fucili, 10 pistole e oltre 2000 munizioni.
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24