Lavora'al nero' per non perdere reddito cittadinanza

Liguria
@ANSA
6923229a6957e016431d20944f344eea

A Savona, scoperto da Gdf. 16 mila euro multa a datore lavoro

(ANSA) - SAVONA, 21 AGO - La Gdf di Savona ha individuato un lavoratore 'in nero' i cui familiari percepiscono il reddito di cittadinanza. I militari della Tenenza di Finale Ligure hanno sorpreso l'uomo, di 40 anni, intento a lavorare senza che il datore di lavoro avesse effettuato le prescritte comunicazioni di assunzione obbligatoria al Centro per l'Impiego. È stato lo stesso titolare dell'impresa a confermare alle Fiamme Gialle che l'uomo lavorava in azienda già da alcune settimane e che lo stesso aveva rifiutato di essere assunto regolarmente perché, a suo dire, in tal caso avrebbe perso il beneficio del reddito di cittadinanza, già riconosciuto e erogato al coniuge. I successivi riscontri hanno confermato l'illecita percezione del contributo pubblico per non aver comunicato le intervenute modifiche reddituali nell'ambito del proprio nucleo familiare.
    La Guardia di finanza ha contestato al datore di lavoro sanzioni amministrative per circa 16 mila euro.
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24