Inquinamento foce torrente Boate Rapallo

Liguria
genova

Capitaneria fa mettere barriere in attesa di verificare causa

Panne antinquinamento sono state sistemate alla foce del torrente Boate a Rapallo su invito della Capitaneria di Porto per prevenire eventuali sversamenti di sostanze inquinanti in mare. La decisione è stata presa dopo la denuncia di alcuni cittadini che hanno segnalata la presenza di una grande macchia oleosa nei pressi del ponte pedonale situato proprio alla foce del torrente. Le autorità parlano di "presenza di iridescenza sulla superficie dell'acqua". Indagini sono in coro da parte della polizia locale di Rapallo per stabilire la provenienza e la natura della sostanza.

   Secondo il Comune di Rapallo la macchia oleosa alla foce del torrente Boate è stata causata da "uno sversamento abusivo di idrocarburi" accertato dopo "diversi sopralluoghi effettuati dagli uomini degli uffici comunali". "Sono in corso gli accertamenti per verificare le responsabilità" scrive in una nota il Comune affermando che l' inquinamento "è stato prontamente contenuto a mezzo di apposite panne assorbenti e le operazioni di bonifica sono in atto". "L'intervento tempestivo - dice ancora il Comune - ha impedito agli idrocarburi di raggiungere le acque destinate alla balneazione per le quali pertanto, non è necessario, al momento procedere ad alcuna interdizione".
   

Genova: I più letti