Ponte: esplosione,su case da evacuare decalogo comportamento

Liguria
@ANSA
55bf8bfc17d457a753b1ba0d2c6eeebe

(ANSA) - GENOVA, 22 GIU - Sono cominciate le attività che porteranno alla demolizione delle pile 10 e 11 del troncone est del viadotto Morandi, in programma il 28 giugno. Personale della Protezione civile e uomini della Polizia locale hanno affisso ai portoni dei palazzi interessati dall'evacuazione l'avviso con le indicazioni da adottare. Gli immobili interessati sono quelli che si trovano su un raggio fino a 300 metri dal luogo dell'esplosione. Dalle 6 del mattino sarà attivo un servizio navetta per raggiungere le aree di attesa con partenze da due punti di via Fillak. Gli appartamenti dovranno essere lasciati liberi entro le 7 con finestre, persiane o tapparelle chiuse. La Struttura commissariale consiglia anche di chiudere tutte le utenze e disattivare i condizionatori. Non sarà possibile rientrare prima delle ore 22 e comunque non prima del via libera comunicato dalla Protezione Civile.
    Tutti i veicoli in sosta all'aperto (sia su strada libera che su strada privata) andranno spostati nelle aree appositamente allestite dove la sosta sarà gratuita. I veicoli nei box e nei garage non dovranno essere spostati. Per maggiori informazioni è attivo il numero verde 800177797.
    Dal 24 al 26 giugno saranno posizionate le microcariche sulle pile dalla sera del 27 avverranno i primi spostamenti in albergo e nelle residenze sanitarie di donne oltre il terzo mese di gravidanza, anziani malati e e ultraottantacinquenni.
    Entro il 25 il Comune conta di avere l'elenco dei ristoranti che daranno da mangiare agli sfollati. (ANSA).
   

Genova: I più letti