Ponte: bambini del Morandi dal Papa

Liguria
@ANSA
4981b6eb58ec5aee0cbf3d8c552f3148

Sabato 8 giugno in Vaticano

 Arriveranno in Vaticano su un Frecciarossa 1000, da Genova, e sulla nave Moby Tommy, dalla Sardegna: sono 400 bambini, colpiti rispettivamente dal crollo del ponte Morandi e dalle alluvioni sull'isola nel 2013. Sabato 8 giugno incontreranno Papa Francesco per lanciare un messaggio di speranza e invitare alla ricostruzione di nuovi ponti tra territori e popoli. l'iniziativa si chiama il "Treno dei Bambini" ed è promossa dal "Cortile dei Gentili", in collaborazione con Ferrovie dello Stato, che ogni anno porta da Papa Francesco bambini da tutta Italia, costretti ad affrontare situazioni di difficoltà e fragilità sociale.

Disegni e poesie per raccontare i ponti che non crollano, bensì quelli che uniscono, al centro degli elaborati dei bambini delle scuole genovesi che più di altri hanno subito il crollo di ponte Morandi e che sabato 8 giugno incontreranno Papa Francesco. Circa 150 tra alunni, maestre e accompagnatori raggiungeranno il Vaticano dopo un viaggio in treno. "I bambini sono entusiasti - dice Renzo Ballantini, dirigente scolastico dell'Ic Certosa - abbiamo deciso di portare a Roma quelli che ancora non erano stati coinvolti in altri eventi istituzionali, come l'arrivo di ministri o del presidente della Repubblica Mattarella".
   

Genova: I più letti