Rapallo, opposizione con due consiglieri

Liguria
@ANSA
6024023b1747cbc1f078cd34d0d20e64

Candidato sindaco al 78%, scatta premio maggioranza

Nell'Italia dei Comuni accade anche che il voto per l'elezione di un sindaco sia un plebiscito che porti a una opposizione risicata. Avviene a Rapallo dove il sindaco uscente, Carlo Bagnasco (Forza Italia), stimato da Silvio Berlusconi e vicino agli 'arancioni' del governatore Giovanni Toti, ha ottenuto oltre il 78% dei consensi, riducendo l'opposizione a due soli consiglieri. La coalizione che sosteneva Bagnasco ha ottenuto il 78,06% dei voti e questo ha fatto scattare il premio di maggioranza (avviene sono il 65% dei consensi), vale a dire 4 consiglieri in più (da 10 a 14) a discapito delle minoranze che avranno solo due seggi. A fare l'opposizione a Bagnasco saranno il candidato sindaco del Pd Mauro Mele e quello del M5S Isabella De Benedetti: non potranno neppure convocare i consigli straordinari, ne servono almeno quattro. Il primo Consiglio comunale è convocato per il 10 giugno. Particolarità: quattro consiglieri di maggioranza dovranno sistemarsi là dove una volta sedeva l'opposizione.
   

Genova: I più letti