G8: Csm, no al trasferimento pm Zucca

Liguria
@ANSA
4d42162e9b040db5b338eb16b92788df

Ma sue dichiarazione su 'torturatori' polizia 'inopportune'

 "Nessuna incompatibilità ambientale" per Enrico Zucca, sostituto pg a Genova, pm nel processo sul pestaggio alla Diaz, e finito al centro delle polemiche un anno fa per le sue dichiarazioni sui "torturatori" ai vertici della polizia. Il Csm ha approvato a maggioranza la delibera della prima Commissione di archiviazione della pratica, con 14 voti a favore, 2 contrari e 7 astensioni, tra cui i togati di Area e Davigo. Il Csm ha ritenuto tuttavia quelle frasi "inopportune".
    La frase 'incriminata', dalla quale nasce la pratica, è quella pronunciata in un convegno di magistrati e avvocati su Regeni.
    Zucca, in quell'occasione, compì un parallelismo con il caso del ricercatore: "I nostri torturatori sono ai vertici della polizia, come possiamo chiedere all'Egitto di consegnarci i loro torturatori".
   

Genova: I più letti