Nuova strada Portofino, festa e corteo di bambini

Liguria
@ANSA
f6016cf175620d4f87ed16cb5fcc0563

Sfilano con fiori, con loro Toti, parlamentari e sindaci

Per celebrare la riapertura della strada provinciale 227, distrutta nell'ottobre scorso da una mareggiata, è stata organizzata una festa nella piazzetta di Portofino per 3.200 persone. Giochi e maghi accoglieranno nel borgo i bambini arrivati da Santa Margherita dopo un corteo di 5 chilometri, nel quale i piccoli porteranno ranuncoli e anemoni, per festeggiare la primavera. Con i bimbi in corteo anche i sindaci del Tigullio e il governatore della Liguria Giovanni Toti. Tutti indossano la maglietta simbolo della manifestazione che recita lo slogan "Primavera del Tigullio". Sono presenti anche diversi parlamentari liguri del centrodestra e di centrosinistra. Il taglio del nastro, alla presenza del vescovo Tanasini, nei pressi della località Cervara, vicino al punto dove la mareggiata aveva scavato una voragine di 800 metri cubi. 

Nel pomeriggio la festa si chiuderà con un concerto a cui partecipano Mahmood, Mario Biondi, Anna Tatangelo, Noemi, il Volo ed Elodie.

La strada, che era stata distrutta per 120 metri dalla Cervara al Castello Bonomi Bolchini, a Praggi, dove risiede la famiglia di Pier Silvio Berlusconi, domani sarà aperta al traffico in senso unico alternato. L'intervento è costato oltre 2,7 milioni: uno è stato messo a disposizione dalla Regione grazie alle accise, gli altri soldi sono arrivati da fondi europei e da quelli messi a disposizione dalla struttura commissariale per il maltempo.

La riapertura della strada per Portofino "è un esempio di efficacia, di buona politica, di buona collaborazione e di voglia di rinascita di questa regione". Lo ha detto il governatore della Liguria Giovanni Toti, in occasione della riapertura della provinciale 227 tra Santa Margherita e Portofino, distrutta dalla mareggiata del 29 ottobre scorso. La strada sarà resa percorribile da domani con senso unico alternato. "Quello che abbiamo fatto - ha detto Toti - è un esempio che in Liguria le promesse si mantengono e credo che mantenere le promesse e dimostrare la capacità di compiere questi interventi sia un ottimo modo per avvicinare i cittadini alla politica". La festa per la riapertura della strada è caratterizzata da un corteo di circa mille bambini delle scuole dei comuni di Santa, Portofino e Rapallo: tutti indossano una maglietta bianca con la scritta "Primavera del Tigullio".

Con commozione il sindaco di Portofino Matteo Viacava ha salutato la riapertura della strada che porta al Borgo dicendo: "Abbiamo fatto una cosa che in poco tempo sembrava impossibile. Abbiamo riaperto con due settimane di anticipo. Portofino è un patrimonio dell'umanità, è stata isolata e oggi dimostriamo di essere tornati a vivere. Abbiamo vissuto giorni duri, ma è stato fatto un grande lavoro. Collaborazione tra enti e amicizia ci hanno permesso di fare questa festa". Il sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni ha sottolineato che questa giornata "è la festa di tutto un territorio. Abbiamo saputo trasformare un disastro in una cosa positiva: ci siamo uniti e siamo ripartiti. È la festa della buona politica, del turismo, di tutti gli enti che hanno collaborato.

La riapertura della strada di Portofino è " la dimostrazione che c'è un'Italia che funziona. L'Italia dei sì, che fa, non perde tempo a negare. Ringrazio gli enti locali e la Regione Liguria per avere dimostrato che volere è potere. Quando l'Italia è messa in condizioni di lavorare, dimostra il meglio. Quando l'Italia è fermata dai no e dai contro non facciamo bella figura. Che Portofino sia d'esempio per altre infrastrutture". Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini commentando la riapertura della strada provinciale tra Portofino e Santa Margherita Ligure danneggiata dalla mareggiata di ottobre.

Genova: I più letti