A Spezia meno tasse per le famiglie

Liguria
@ANSA
e4bfa6f319db1a775eb77f3c47205335

Sindaco: Per tariffe nido e scuole infanzia taglio 23% dal 2017

 "Stiamo costruendo una città con meno tasse per le famiglie e più garanzie per i loro figli, che sono il nostro futuro". Lo ha detto il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini presentando la ridefinizione delle tariffe di asili nido e dell'infanzia. "Taglieremo di un ulteriore 5% le tariffe per l'anno scolastico 2019-2020 - ha detto l'assessore Giulia Giorgi - percentuale che, se sommata al 18% tagliato lo scorso anno, dà una riduzione del 23% rispetto all'anno scolastico 2017-2018". Alcuni esempi: saranno 390 gli euro risparmiati all'anno da una famiglia con Isee di 17 mila euro per le scuole dell'infanzia, 780 euro il risparmio per la stessa famiglia per i nidi d'infanzia. Il pasto sarà ancora gratis per bambini di famiglie con Isee fino a 5358 euro. "Confermiamo l'attenzione verso chi ha o vuole fare figli, un taglio che si aggiunge alla riduzione generale dell'imposizione fiscale. Lavoreremo - ha detto il sindaco - sugli orari di apertura dei servizi per rispondere alle esigenze di chi lavora".
   

Genova: I più letti