I 210 anni del teatro degli Impavidi rivivono con la memoria collettiva

Liguria
@ANSA
09e5b880a395ce47e76561e6738b4579

Dopo un restauro di anni i cittadini a caccia di documenti e ricordi

 Ricostruire i 210 anni della storia del teatro degli Impavidi di Sarzana (La Spezia), recentemente riaperto dopo un lungo periodo di restauro, attraverso la memoria collettiva. I sarzanesi sono invitati a cercare nei propri album di famiglia, in cassetti e armadi, documenti e cimeli per "ritrovare le tessere del puzzle che compongono la storia del nostro teatro, facendone patrimonio collettivo". Lo ha detto il sindaco Cristina Ponzanelli, presentando l'iniziativa. L'iniziativa dal titolo 'Ricorda il tuo teatro' è stata ideata dalla componente del comitato di indirizzo del teatro degli Impavidi Marianna Zannoni, in vista del prossimo 9 settembre quando l'edificio compirà i suoi primi 210 anni.
    Fotografie d'epoca, biglietti di ingresso, locandine di spettacoli storici, ritagli di giornale, recensioni, programmi e qualsiasi altro documento saranno utili a ricucire una parte della memoria, che entrerà a far parte di una sorta di grande album di famiglia della comunità e del suo teatro.
   

Genova: I più letti