Morta dopo incendio in chalet: pm, archiviazione

Liguria
@ANSA
5661b9cfe23c847db63ad844fe6bf034

Dopo relazione vigili del fuoco e testimonianza coinquilini

 La procura di Aosta ha chiesto al gip l'archiviazione del fascicolo per incendio colposo e omicidio colposo a carico di ignoti aperto in seguito alla morte di Mihaela Cheli, la ventunenne di Chiavari (Genova) che nella notte tra il 22 e il 23 febbraio scorsi è caduta dal terzo piano di una palazzina di Antey-Saint-André (Aosta) mentre stava tentando di sfuggire a un incendio. Il pm Carlo Introvigne, titolare del fascicolo, ieri ha ricevuto la relazione dei vigili del fuoco e ha sentito i due ragazzi che si trovavano nella mansarda con la giovane per un periodo di vacanza: il fidanzato, Matteo Tugnoli (24) di Chiavari, e il loro amico, Leonardo Bertucci (22) di Cicagna, che era rimasto lievemente intossicato. Entrambi erano stati portati in ospedale ad Aosta in condizioni non gravi mentre Mihaela Cheli è morta il giorno seguente nel reparto di rianimazione, dove era giunta in condizioni gravissime, dopo essere precipitata per una decina di metri calandosi dalla finestra.
   

Genova: I più letti