Inchiesta Ponte Genova, perquisizioni Gdf in sedi Aspi e Spea

Liguria
@ANSA
0db5a452b1be601cccc7509c3b924d2a

Slittamento traduzione perizia rischia influire su lavori

Nuove perquisizioni e sequestri della Gdf nell'ambito dell'inchiesta su ponte Morandi, il viadotto crollato il 14 agosto. I militari del 1^ gruppo delle fiamme gialle, agli ordini del col. Ivan Bixio, stanno acquisendo documentazione nelle sedi di Autotrade, Spea e negli uffici dell'Utsa (ufficio tecnico sicurezza autostrade), a Genova, Milano, Bologna, Firenze e Bari. Il nuovo blitz (una settimana fa la Gdf aveva perquisito le sedi a Genova, Milano e Firenze) riguarda altri 5 ponti e viadotti che sarebbero in condizioni di rischio. Intanto, lo slittamento della traduzione della perizia in tedesco degli esperti nominati dal giudice di Genova potrebbe influire sui tempi della demolizione del moncone est e sulla data dell'incidente probatorio, fissato per l'8 febbraio.
   

Genova: I più letti