Diecimila in corteo per Genova Solidale

Liguria
@ANSA
b9b5fc24647e1363a92b7c9eec87981c

Aperto da scout Agesci, con loro sindacato e popolo sinistra

(ANSA) - GENOVA, 26 GEN - Sono gli scout dell'Agesci, rigorosamente in divisa, a aprire il corteo per Genova accogliente e solidale: in mano oltre allo striscione unitario diversi striscioni e cartelli: 'ero straniero e non mi avete accolto', 'siamo dello stesso sangue tu e io', 'il futuro è già a colori'. Sono dieci mila in piazza per la manifestazione indetta dal coordinamento Genova città aperta che riunisce 130 associazioni. "Siamo qui per chiedere più welfare e diritti per tutti - spiega Stefano Kovac dell'Arci - più che contro qualcosa, anche se ci opponiamo alla Legge sulla sicurezza. E chiediamo la liberazione dei 47 migranti che si trovano a bordo della Sea Watch". "Qui c'è una Genova meravigliosa e inedita che va dal mondo cattolico a quello sindacale, dall'associazionismo alla sinistra e che vuole dire che la soglia della disumanità è stata superata - aggiunge Domenico Chionetti della comunità di San Benedetto - e vuole una Genova aperta e solidale".
   

Genova: I più letti