Un morto e 2 feriti gravi nel Savonese

Liguria
@ANSA
5304bdb3168bbc4aaf387bcd98be0535

Schianto contro un palo la scorsa notte, la vittima ha 22 anni

 Un ragazzo di 22 anni è morto e due sono rimasti gravemente feriti in un incidente avvenuto la scorsa notte, intorno alle 2, a Pietra Ligure. I feriti sono ricoverati all'ospedale di Pietra Ligure. I tre ragazzi, tutti residenti nell'entroterra Pietrese, viaggiavano a forte velocità su una Subaru Impreza wti. Il conducente ha perso il controllo dell'auto per evitare una Ford Fiesta che si stava immettendo nell'area di un distributore di carburanti. La Subaru si è schiantata contro un palo della segnaletica stradale che si è infilato nell'abitacolo. Sull'asfalto tracce di frenata per 50 metri. Sono stati i residenti della zona, svegliati dal rumore dello schianto, a chiedere l'intervento dei soccorritori e a scendere in strada per provare a dare i primi aiuti. I pompieri hanno lavorato per oltre 90 minuti per estrarre i ragazzi dall'auto: hanno dovuto segare anche il tetto della vettura. Sul posto carabinieri, agenti della polizia stradale, personale del 118 con ambulanze e 2 auto mediche.

Si chiamava Alessandro Chiesa e viveva a Magliolo (Savona), il ragazzo morto nell'incidente stradale avvenuto la scorsa notte sull'Aurelia a Pietra Ligure. Faceva l'agricoltore. I feriti sono Mattia Pizzorno, 20 anni, e Christian Ferrante, 22. Al momento dell'incidente i tre ragazzi stavano tornando da Finale Ligure, dove avevano trascorso la serata. Il sindaco, Enrico Lanfranco, lo ricorda come "un bravissimo ragazzo appassionato di motori" e sottolinea che il giovane qualche anno fa "aveva perso la madre per malattia". "Ora dovremo stare accanto a quel papà che si trova a a vivere un'altra esperienza tremenda", dice. Su Facebook si manifesta il dolore per la tragedia: "Queste sono le notizie che ti fanno male. Quelle fottute notizie che non vorresti ricevere mai", scrive un amico. "Mi ricorderò sempre di tutte quelle serate che abbiamo passato insieme a divertirci e di tutte le risate che ci siamo fatti da ragazzini", dice un altro.
   

Genova: I più letti