Preparazione torri per sicurezza pila 10

Liguria
genova

Intervento necessario per salire su monconi e entrare in case

 Vanno avanti i lavori preparatori per la demolizione del viadotto Polcevera. In Via Porro, hanno fatto sapere oggi le società impegnate nel cantiere, è in corso l'assemblaggio a terra delle torri necessarie alla messa in sicurezza della pila 10. Questo consentirà di operare sul viadotto, sia per facilitare un incidente probatorio sia per entrare in sicurezza nelle case sottostanti. A levante e a ponente sono inoltre in corso le indagini geotecniche necessarie al posizionamento delle grandi autogrù che dovranno smontare gli impalcati del ponte. Sono inoltre pronti dei carrelli radiocomandati che serviranno per il collaudo del viadotto, in programma nei prossimi giorni. A ponente prosegue poi la separazione dei materiali di risulta degli edifici demoliti. Ai proprietari dei capannoni sgomberati è stata data la possibilità di liberarli completamente entro metà gennaio, data dopo la quale saranno demoliti.

Tra il 21 e il 24 gennaio comincerà lo smontaggio della pila 8 del ponte Morandi. Lo ha detto il sindaco commissario Marco Bucci a margine del consiglio comunale facendo il punto sui lavori. "Oggi sulla pila 8 - ha spiegato - è stata fatta una prova di evacuazione per capire quanto tempo occorre perché dobbiamo anche fare il piano sicurezza. Sempre dal lato della pila 8 "stanno cominciando a portar lì le macchine. Entro il fine settimana dovrebbero cominciare tutti i lavori di scarificazione dell'asfalto e smontaggio dei new jersey. Il primo taglio dovrebbe essere fatto intorno al 21 o 24 gennaio, prima del dente e poi della piattaforma". Parallelamente si attende l'avvio dei lavori di rafforzamento della pila 10, sul lato est: "I sostegni partiranno il prima possibile e non vedo l'ora di poter annunciare la data della riapertura di via Fillak - ha detto Bucci - ma occorre aspettare che la Procura ci dica che va tutto bene anche se in questo caso non vedo problemi visto che i periti a quel punto potranno passare sul ponte e ciò è un vantaggio anche per l'inchiesta".
   

Genova: I più letti