Morì cadendo da balcone, condannati due giovani aretini

Liguria
@ANSA
07e00a3ee5aaf5db03729e9ee6b9b77

Sono responsabili della morte di Martina Rossi

Condannati a sei anni ciascuno Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi, i due giovani aretini che erano a processo per la morte di Martina Rossi, la studentessa genovese morta cadendo dal balcone della camera dei due imputati in un hotel a Palma di Maiorca il 3 agosto 2011. I giudici del tribunale di Arezzo li hanno condannati a tre anni per tentata violenza e ad altri tre per morte in conseguenza di un altro reato. Secondo i giudici la giovane cadde dal balcone mentre cercava di fuggire dal tentativo di violenza."Ho sempre creduto nella giustizia italiana che ha lavorato bene. Questa sentenza ripaga la mamma di Martina di tanta sofferenza". Così, subito dopo la sentenza, Bruno Rossi, padre di Martina la ragazza morta precipitando dal balcone della camera dei due imputati condannati oggi a sei anni. La madre commossa non ha parlato.
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.