Bagnasco: no a Terzo Valico è suicidio

Liguria
@ANSA
71199b988dbc67b27801136a859b75e7

Opera per il benessere del Paese non per Genova

 "Il Terzo valico è un'opera importante, significativa e nazionale che andrà avanti perché il contrario sarebbe un suicidio per il Paese". Lo ha detto il cardinale arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco nell'omelia durante la messa per Santa Barbara celebrata nel tunnel dell'opera al cantiere di Fegino. Il Terzo Valico, l'alta velocità ferroviaria tra Genova e Milano "non è un'opera per Genova, ma per l'Italia.
    Tutto il Paese dovrebbe guardare a questo bene condiviso, non particolare, qui, senza retorica, passa il benessere dell'Italia. Genova è lo sbocco o se volete l'ingresso dell'Europa".

Pe ril vice ministro Edoardo Rixi "Il Terzo Valico è un'opera fondamentale per l'intero sistema-Paese, la più importante delle grandi opere e non c'è più alcun dubbio che l'opera sarà portata avanti ma bisognerà anche trovare soluzioni per recuperare i ritardi, un progetto del 1992 in un Paese normale sarebbe finito da 10 anni. L'analisi costi-benefici sul Terzo Valico per quello che ne so io, ma lo ha detto anche il ministro in più occasioni, sarà ormai definitivamente positiva visto che l'opera è in avanzato stato di esecuzione. Quindi non dovrebbe esserci alcun tipo di problema.

Per il governatore Giovanni Toti, annunciare di "finire il Terzo Valico è il più grande regalo di Natale che possiamo fare al Paese, da liguri e da genovesi. L'opera è in una fase irreversibile".
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.