Ponte Genova: Castellucci non risponde a pm, consegna memoria

Liguria
@ANSA
b175d5fd204e4d04ffd4066fcb411002

E' il 16/mo indagato su 21 ad essere interrogato

 È arrivato in procura l'amministratore delegato di Autostrade Giovanni Castellucci, indagato nell'ambito dell'inchiesta sul ponte Morandi. Il manager è il sedicesimo, su 21 indagati, a essere sentito dai pubblici ministeri. Le accuse per tutti sono omicidio colposo plurimo aggravato dalla colpa cosciente, disastro colposo, omicidi stradale colposo e attentato alla sicurezza dei trasporti.
    Castellucci è arrivato insieme al suo legale, l'avvocato ed ex ministro della Giustizia Paola Severino. L'interrogatorio di Castellucci era stato fissato per il 23 novembre ma era slittato per l'astensione degli avvocati che protestavano contro la modifica della prescrizione.
    Finora solo in tre, su 15 interrogati, avevano risposto alle domande dei pubblici ministeri. Alla fine dell'interrogatorio, che sarà condotto dai magistrati Massimo Terrile e Walter Cotugno, anche se il manager dovesse avvalersi della facoltà di non rispondere, Castellucci e Severino, secondo quanto appreso, parleranno con i giornalisti.

Si è avvalso della facoltà di non rispondere l'amministratore delegato di Autostrade Giovanni Castellucci, interrogato dai pm nell'ambito dell'inchiesta sul crollo del ponte Morandi. Il manager, indagato insieme ad altre 20 persone e le due società Aspi e Spea, ha rilasciato spontanee dichiarazioni ai magistrati. Castellucci è rimasto davanti i magistrati circa un'ora.

L'a.d. di Autostrade per l'Italia Giovanni Castellucci e' pronto a lasciare la guida della società. Lo confermano fonti qualificate. La decisione non sarebbe di oggi ma sarebbe stata presentata dallo stesso Castellucci nel cda della capogruppo Atlantia del 3 agosto, prima dei fatti di Genova. L'obiettivo infatti sarebbe quello di concentrarsi sulla guida di Atlantia, sullo sviluppo del gruppo e Abertis.

L'Ad di Autostrade Castellucci parlerà con i magistrati "una volta che l'incidente probatorio sarà concluso". Lo ha detto l'avvocato del manager Paola Severino. "Castellucci ha ritenuto doveroso depositare una memoria ricostruttiva di tutti gli interventi da lui disposti in qualità di Ad a seguito dei fatti del 14 agosto", ha detto Severino. "Ho detto ai magistrati che la nostra rete autostradale è sicura", ha spiegato Castellucci.

Autostrade ha già risarcito 150 eredi delle vittime del ponte Morandi. Lo ha detto l'Ad di Autostrade Giovanni Castellucci al termine dell'interrogatorio in procura. "Ho detto ai magistrati anche cosa stiamo facendo per le famiglie delle vittime e per i danneggiati dalla tragedia. Fino a oggi abbiamo erogato contributi a circa 300 famiglie senza casa e a circa 500 commercianti e artigiani. Inoltre la società, senza attendere i tempi lunghi delle assicurazioni, ha assunto direttamente l'iniziativa per garantire il giusto risarcimento a circa 150 eredi delle vittime".
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.