Spray urticante, carabinieri stringono cerchio

Liguria
@ANSA
bb8207bcf3741e15e83fd0b0fa12be7b

Visionati filmati telecamere e post sui social

(ANSA) - GENOVA, 17 OTT - Non c'è ancora un reo confesso, ma i carabinieri stringono il cerchio sul responsabile dell'immissione di spray urticante nei corridoi dell'istituto comprensivo Parentuccelli Arzelà di Sarzana, cosa che ha provocato 20 ricoveri temporanei e l'evacuazione di 1500 tra studenti e personale. Secondo le prime informazioni, non confermate dai carabinieri, il responsabile avrebbe già un volto.
    I militari stanno visionando scrupolosamente alcuni filmati ricavati dalle telecamere di sorveglianza ma anche i social network. Le ipotesi di reato sono di lesioni personali aggravate da utilizzo di arma e interruzione di pubblico servizio.
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.