Crolla produzione olio ligure, -50%

Liguria
@ANSA
869b1b539f7fca0cc262256b2c01d7c7

Dai frantoi arriveranno 6,2 milioni di chili

 E' un nuovo anno negativo per l'olio di oliva Made in Italy. La produzione crolla del 38% a 265 milioni di chili, vicino ai minimi storici soprattutto per colpa del meteo che ha penalizzato i raccolti al Sud. Nonostante un taglio consistente, le previsioni classificano l'Italia secondo produttore mondiale nel 2018/19. A dirlo è Coldiretti, sulla base delle previsioni divulgate da Ismea. Sono stati in particolare il gelo invernale di Burian e i venti accompagnati da pioggia durante la fioritura a sferzare i raccolti. La Puglia, già colpita dalla xylella, segna un calo del 58% ma conferma la leadership nella produzione con 87 milioni di chili; seguono la Calabria con 47 (-34%), la Sicilia per una produzione di 39 (-25%) e la Campania con 11,5 (-30%). Al centro diminuisce a 11,6 milioni di kg la produzione in Abruzzo (-20%), a 14,9 nel Lazio (-20%) e a 3,3 nelle Marche (-40%) mentre aumenta a 17,8 in Toscana (+15%), come in tutto il nord. In Liguria, però, la produzione è calata del 50% a 6,2 milioni di kg.
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.