Agricoltura: export Lucca +18% in pandemia, valore 318 mln

Toscana
99dbe5b84885813863721019c2efc3a3

2020 anno eccezionale: volano olio d'oliva e farina castagne

(ANSA) - LUCCA, 29 MAR - Secondo un'analisi di Coldiretti sulla base di dati Istat, le esportazioni dei prodotti agricoli lucchesi nel mondo volano (+18%) e il 2020 risulta miglior anno di sempre per la provincia di Lucca. La pandemia non ha arrestato la crescita delle esportazioni di prodotti agricoli 'made in Lucca' nel mondo. Con 80 prodotti agroalimentari tradizionali censiti di cui due Dop, la farina di neccio della Garfagnana (derivata dalla macinatura delle castagne secche) e l'olio extravergine di oliva di Lucca, e un Ipg per il farro della Garfagnana, la provincia di Lucca è tra i territori Italiani più ricchi per la qualità delle produzioni. L'anno del Covid ha fatto registrare un +18% di esportazioni di olio, vino ed altri prodotti agricoli pari a circa 50 milioni di euro in più rispetto ad un anno prima per un valore complessivo di 319 milioni. A trainare il commercio estero sono il mercato europeo (+16%) che da solo vale il 50%, con 165 milioni di euro, e quello del Regno Unito (+28%) con 68 milioni di euro. Stabile quello cinese con 30 milioni di valore di prodotti esportati.
    "Il dato che emerge - spiega Andrea Elmi, presidente di Coldiretti Lucca - è un quadro molto incoraggiante sul fronte delle esportazioni considerando il contesto mondiale.
    Il 2020 è stato il miglior anno di sempre con ben tre dei quattro trimestri in saldo positivo". (ANSA).
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24