Neonata in coma positiva stupefacenti, madre indagata

Toscana
fa3317fb0b72e88114f7e0916d333934

(ANSA) - LUCCA, 16 MAR - Arrivata in coma per arresto respiratorio all'ospedale, una neonata di 40 giorni è risultata poi positiva a sostanza stupefacente. La polizia di Lucca, spiega la questura, in base agli elementi raccolti ha indagato la madre della piccola. La bimba è arrivata in ospedale a Lucca, portata dai genitori, l'11 marzo, venendo poi trasferita a Pisa. Dalle analisi è emerso un tasso di metadone pari a 1.644 ng\ml e di cocaina di 74 ng/ml: per entrambe le sostanze si è positivi quando il dato supera 100. "È apparso evidente che a fronte di un dato così elevato alla neonata sia stato somministrato metadone". (ANSA).
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24