Giornata malattie rare, Toscana 'illumina' suoi monumenti

Toscana
cbc3f3a49f82e81f9f7c7a26275f1690

Il 28 febbraio iniziative in più città

(ANSA) - FIRENZE, 20 FEB - Il 28 febbraio la Toscana si accenderà di verde, blu e magenta, i tre colori della Giornata delle malattie rare, giunta alla XIV edizione. Dalla Torre di Pisa alle porte storiche di Firenze, dal Castello dell'Imperatore di Prato al Palazzo del Comune di Livorno, grazie alla campagna del Forum Toscano associazioni malattie rare (Tamr), patrocinata da Regione Toscana e Anci Toscana, sono 20 i Comuni toscani che illumineranno uno o più monumenti in segno di solidarietà ai malati rari.
    "Questo è il primo anno in cui il Forum aderisce alla celebrazione del 28 febbraio", Giornata delle malattie rare, "con una iniziativa di sensibilizzazione e lo fa" coinvolgendo Comuni in tutta la regione" spiega Guido De Barros, presidente del Forum Tamr.
    Causa Covid da un anno ormai, aggiunge, "i pazienti rari, spesso gravemente disabili e fragili, combattono insieme alle loro famiglie e caregivers una battaglia durissima, resa ancora più difficile dalla solitudine della quarantena e dall'interruzione di servizi assistenziali di supporto alla quotidianità, talvolta essenziali al contrasto delle loro malattie. La comunità dei malati rari auspica il veloce recupero degli standard sociali e sanitari pre-Covid e sogna una ricostruzione post pandemica più attenta alla medicina territoriale di prossimità, oltre al pieno efficientamento del percorso diagnostico terapeutico assistenziale del paziente". (ANSA).
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24