Con drone segnalano loro presenza a clienti, arrestati due pusher

Toscana
0bf0e49ea6c54cd8613ce76e55ced79d

A Prato, trovati in possesso di oltre mezzo chilo cocaina

(ANSA) - PRATO, 20 FEB - Segnalavano la loro presenza ai tossicodipendente con l'utilizzo di un drone a quattro rotori, di piccole dimensioni, di colore arancione e sono stati trovati in possesso di oltre mezzo chilo di cocaina. Per questo due pusher, rispettivamente di 27 e 29 anni sono stati arrestati dai carabinieri tra Prato e Montecatini (Pistoia).
    L'arresto è avvenuto lo scorso mercoledì, intorno alle 21.45,. Il 27enne e il 29enne, già noti alle forze dell'ordine, fanno sapere gli investigatori, sono stati controllati dai militari del nucleo investigativo del reparto operativo del comando provinciale di Prato nei giardini prospicienti viale Galilei e trovati in possesso di due dosi di cocaina. La perquisizione è poi stata estesa all'auto che i due, marocchini, avevano in uso e nella quale sono stati trovati quattro involucri di cellophane contenenti altri 108 grammi sempre della stessa sostanza mentre nella perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti ulteriori 412 grammi sempre di cocaina, una bilancia di precisione, materiale per il confezionamento dello stupefacente e 1.595 euro in banconote, ritenuti dagli inquirenti provento dell'attività di spaccio. Lo stupefacente è stato sequestrato. (ANSA).
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24