Leo Nucci rinuncia a Rigoletto per il Maggio Fiorentino

Toscana
d0919d7e71ee2270170685ec5b334542

Partecipazione sconsigliata dal suo medico per l'emergenza Covid

(ANSA) - FIRENZE, 15 FEB - Il maestro Leo Nucci, a malincuore, deve rinunciare alla produzione di Rigoletto al Teatro del Maggio e sarà quindi sostituito dal baritono Luca Salsi nel ruolo centrale dell'opera verdiana nel nuovo allestimento in programma al Maggio Musicale Fiorentino.
    L'opera, in questi giorni in prova con la direzione di Riccardo Frizza e la regia di Davide Livermore, sarà registrata il 23 febbraio e trasmessa in streaming nel mese di marzo, in collaborazione con una piattaforma digitale.
    Nucci, spiega una nota, ha informato il sovrintendente Alexander Pereira che nonostante l'egregio impiego delle misure di protezione garantite dal teatro, e il grande senso di responsabilità con cui tutto il personale del Maggio ha affrontato questi mesi, in via precauzionale la sua partecipazione alla produzione è stata sconsigliata dal suo medico curante, almeno fino ad una adeguata protezione vaccinale.
    "Stiamo lavorando e preparando Rigoletto - sottolinea Pereira - così come abbiamo fatto per Otello e Linda di Chamounix, perché vogliamo preparare le nostre nuove produzioni fino al momento della prima, che trasmettiamo in streaming, in modo che quando potremo riaprire il teatro ed eseguirle con il pubblico in sala, avremo una programmazione pronta e gli artisti e il coro e l'orchestra potranno andare in scena conoscendo bene l'allestimento. Siamo riusciti infatti a ricalendarizzare questi titoli, e così sarà anche per il 'Così fan tutte' che sarà diretto da Zubin Mehta con la regia di Sven Erich Bechtolf".
    (ANSA).
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24